Necessario per l'organizzazione del funerale

Disbrigo pratiche cimiteriali

pratiche funerarie organizzazione funerale

La persona deceduta in ospedale sarà sottoposta ad elettrocardiogramma per la durata di 20 minuti e dopo circa 2 ore dal decesso verrà trasferita in obitorio dove l’ impresa funebre, scelta liberamente dai familiari, potrà procedere alla vestizione salma e all’allestimento della camera ardente.
Nel caso in cui i familiari volessero trasferire il proprio caro presso l’abitazione o presso altra struttura a loro gradita, dovranno chiedere al medico del reparto dove è avvenuto il decesso e di compilare il modulo per il trasferimento della salma. L’ addetto all’obitorio rilascerà tutta la documentazione all’impresa funebre che procederà al disbrigo delle pratiche per ottenere l’autorizzazione al trasporto funebre e alla sepoltura.

  • Decesso in abitazione: Dovrà essere avvisato il medico di famiglia il quale provvederà a redigere la “constatazione di decesso”. Se questo è irreperibile, per la constatazione di decesso, dovrà essere richiesto l’intervento della guardia medica. Nel caso in cui sia stato richiesto l’intervento del 118 sarà lo stesso medico dell’ambulanza a rilasciare il già citato documento.
  • Decesso in luogo pubblico: sia che si tratti di causa naturale o di morte violenta interverranno le forze dell’ordine e il magistrato i quali, dopo i rilievi di legge, autorizzeranno il trasferimento della salma presso l’obitorio. In questo caso non sarà possibile pianificare il funerale fino a quando non verrà rilasciato il nulla osta della Procura della Repubblica.

La Onoranze Funebri Paradiso è a Montagnano, frazione di Monte San Savino, località Viallesi, 36/a in provincia di Arezzo.

 

Share by: